I Carabinieri di Fiumefreddo di Sicilia (Ct) hanno arrestato il 40enne colombiano Alejandro Gaitan Adrada Yesid e la 40enne dominicana Johanny Ledesma Hernandez. I due sono accusati di estorsione e rapina nei confronti di un uomo di 30 anni. 

I militari sono intervenuti dopo una chiamata al numero unico di emergenza 112 da parte del 30enne che ha denunciato la rapina ad opera di una prostituta dominicana ed un trans colombiano sul lungomare di Mascali, trovavano effettivamente la vittima, un 30enne, che nei dettagli raccontava loro ciò che gli era successo.

Il ragazzo ha organizzato un appuntamento con una prostituta tramite un sito d’incontri online. Ha consumato un rapporto sessuale all’interno di un’abitazione messo a disposizione dalla donna. Alla fine però è stato chiamato da una persona che chiedeva 100 euro. Se il ragazzo non avesse pagato, la persona al telefono avrebbe pubblicato su internet una foto scattata durante il rapporto sessuale appena consumato.

Il giovane, preso dalla paura, ha accettato di consegnare il denaro ma, una volta tornato nell’appartamento ha trovato un transgender, amico della prostituta. Sono stati veri e propri momenti di terrore per il 30 enne che è stato prima preso a schiaffi dall’uomo e poi denudato e filmato con il cellulare. Come se non bastasse, il transgender ha anche rubato le chiavi dell’auto al malcapitato.

I Carabinieri hanno fato irruzione nell’appartamento e hanno arrestato i due che ora si trovano nel carcere catanese di Piazza Lanza.