Si moltiplicano i gesti di solidarietà da parte delle grosse aziende italiane protagoniste dell’emergenza coronavirus. Il gruppo Caronte & Tourist ha donato 500 mila euro al Dipartimento della Protezione Civile. L’importo è destinato alle sedi di Sicilia e Calabria.

“Anche noi di Caronte & Tourist viviamo, da questa nostra complicata e accidentata prima linea, i disagi e i terribili contraccolpi di una emergenza tra le più gravi e preoccupanti del dopoguerra. Proprio per questo intendiamo offrire un contributo oltre il nostro lavoro e il nostro impegno quotidiano in mare”. Lo ha detto Olga Mondello Franza, presidente del Gruppo Caronte & Tourist, annunciando la donazione di 500 mila euro al Dipartimento della Protezione Civile. “Una iniziativa perfettamente iscritta – secondo l’ad del Gruppo, Lorenzo Matacena – “nel solco dell’impegno sociale e nel territorio che la Compagnia non ha mai rinunciato a declinare”.

La Protezione Civile in questi giorni è attiva su più fronti nella gestione dell’emergenza sanitaria e sta ricevendo attestati di solidarietà da numerose aziende. Tra queste anche quella del colosso americano Apple.  È già pronta una donazione significativa da parte del brand, di cui non si conosce ancora l’entità, alla Protezione civile italiana.  L’azienda americana ha dichiarato: “Da oltre 35 anni l’Italia rappresenta una casa per Apple. Teniamo molto ai nostri clienti, ai colleghi e ai partner italiani; abbiamo costruito legami solidi, che diventano ancora più forti quando siamo uniti dall’obiettivo comune di proteggere la salute delle nostre comunità”.