Nella sera della vigilia di Natale una donna di 34 anni, Ilaria Adriatico, è morta nell’impatto della sua auto contro un albero.

Il drammatico incidente stradale è avvenuto alla periferia di Foggia.

Appena poche prima aveva ricevuto una romantica proposta di matrimonio dal suo fidanzato, uno striscione con la scritta «mi vuoi sposare», appeso sulla ruota panoramica in pieno centro cittadino.

Ilaria, titolare di un negozio di abbigliamento a Foggia è morta dopo che la sua automobile, una Suzuki, attorno alle 19.30 del 24 dicembre, sulla Strada Statale 673, per cause ancora da accertare, è sbandata finendo fuori strada e terminando la corsa – come accennato poco su – con un violento impatto contro un albero. Ilaria è deceduta poco dopo l’arrivo in ospedale.

Una morta e che ha colpito tutta la città pugliese dove la giovane era molto conosciuta e anche dopo la romantica proposta di matrimonio del suo fidanzato.

ALTRI INCIDENTI STRADALI MORTALI

Tra il 24 e il 25 dicembre, purtroppo, ci sono stati altri incidenti stradali mortali in Italia.

A Figline Valdarno, nel Fiorentino, una coppia di coniugi è morta dopo che l’auto su cui viaggiavano ha sbandato, finendo contro una staccionata. Le vittime sono un uomo di 55 e una donna di 45 anni.

Ad Arce, in provincia di Frosinone, una giovane di 26 anni è morta in un incidente stradale. Lo scontro tra due auto – su una delle quali viaggiava la 26enne con il padre – sarebbe avvenuto a pochi metri dalla chiesa di Sant’Eleuterio, nella tarda serata del 24 dicembre scorso. La giovane si stava dirigendo con il papà in chiesa per la messa di Natale. Quest’ultimo e il conducente dell’altra auto sono rimasti feriti ma non sarebbero in pericolo di vita. Sulla dinamica indagano i carabinieri. La 26enne era una volontaria della protezione civile.

Scontro tra due auto, infine, a un incrocio sulla strada provinciale 25 Ragusa – Marina di Ragusa. Vittima un giovane di 22 anni, originario del Barese, passeggero di una delle vetture che stava rientrando dalla località marittima verso il capoluogo. Ci sono altri quattro feriti.