Angelo Borrelli, capo del Dipartimento della Protezione Civile e commissario dell’emergenza, ha aggiornato i dati sull’epidemia di coronavirus in Italia.

Il numero dei contagiati è salito a 4.636 (3.916, escludendo le vittime e i guariti), quello delle vittime a 197 (quindi, 49 in più rispetto a ieri), quello dei guariti 523 (pertanto, 109 in più).

«Le età vanno da 62 a 95 anni ed avevano una fragilità e diverse patologie», ha spiegato Borrelli. Tra i contagiati ci sono 1.060 in isolamento domiciliare, 2.394 ricoverati con sintomi e 462 in terapia intensiva. «Complessivamente i pazienti guariti sono l’11,98% del totale, i deceduti sono il 4,25% del totale», ha aggiunto il Capo della Protezione Civile. Nel bollettino si legge anche nelle ultime settimane sono stati effettuati 36.359 tamponi per il coronavirus.

Il dato Regione per Regione: «in Lombardia i casi sono 2.008; in Veneto 454 casi; in Emilia 816 casi; in Liguria 24 casi; in Piemonte 139; nel Lazio 50; in Friuli 28; in Sicilia 22; in Campania 57 casi; 155 nelle Marche; in Toscana 78 casi; 15 in Puglia; 9 in Abruzzo; 10 a Trento; 12 in Molise; 16 in Umbria; in Sardegna 5; 2 in Calabria; 7 in Valle d’Aosta; 3 in Basilicata; e 4 a Bolzano e in Calabria».

Domani, sabato 7 marzo, ci sarà la scadenza del DPCM sulle zone rosse ma al momento non si sa nulla.

I CASI AGGIORNATI DI CORONAVIRUS IN TEMPO REALE (GRAFICO)