È stato annunciato il primo caso di Coronavirus in Africa, precisamente in Egitto. La comunicazione è avvenuta da parte di Khaled Migahed, portavoce del Ministero della Salute, che ha spiegato che il contagiato è un cittadino straniero.

Migahed ha affermato: «Dopo una serie di misure preventive per rintracciare il virus, è stato rilevato un caso di Coronavirus. È stato effettuato un controllo di laboratorio del caso sospetto e il risultato è stato positivo, sebbene il paziente non abbia avuto sintomi», ha affermato Migahed. E ancora: «il ministero ha informato immediatamente l’Organizzazione mondiale della sanità, oltre a prendere tutte le misure per isolare il contagiato».

Sul ‘fronte’ italiano, Niccolò, il 17enne bloccato per settimane a Wuhan, in Cina, è salito a bordo del velivolo dell’Aeuronautica militarie italia che lo riporterà nel nostro Paese. Stando a quanto si è appreso, il giovane ha superato i controlli sanitari necessari per l’autorizzazione alla partenza. L’arrivo è previsto all’aeroporto di Pratica di mare domani, sabato 15 febbraio. Ad accogliere Niccolò ci sarà il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, i cinesi hanno trovato il miglior modo per affrontare l’epidemia in attesa del vaccino.