Cristiano Ronaldo, neo arrivato, anzi tornato, al Manchester United ha subito avuto un inconveniente ‘residenziale’. Infatti, la stella del calcio portoghese è stato costretto a cambiare subito la villa prescelta (che ha un valore di 6 milioni di sterline, circa 7 milioni di euro).

Svelato anche il motivo: l’ex fuoriclasse della Juventus non riusciva a chiudere occhio la notte a causa dell’eccessivo rumore proveiente dalle pecore delle vicinanze.

Lo riferiscono i media britannici e The Sun riporta anche il racconto di una fonte vicina all’attaccante: «Sebbene la proprietà sia bellissima ed è immersa in campi ondulati e boschi, era anche vicina alle pecore che sono molto rumorose la mattina presto. La casa possedeva un sentiero che portava direttamente alla strada ed era dotata di una vista eccezionale. Ma Ronaldo è un vero professionista che punta molto sul riposo e sul recupero dopo le partite, quindi è stato deciso che era meglio se lui e la sua famiglia si trasferissero».

Il portoghese ha scelto adesso una villa meno ‘cara’ da 3 milioni di sterline nel Cheshire: al suo interno, secondo quanto riportato dal Mirror, ci sarebbero una sala cinema, una piscina e un garage con quattro posti auto.

CR7 ha già segnato 3 goal in 2 partite con i Reds: 2 con il Newcastle in Premier League e 1 con gli svizzeri dello Young Boys in Champions League.