Dramma a Giulianova, comune della provincia di Teramo, in Abruzzo. Una donna di 40 anni è morta intorno alle 12 di oggi, venerdì 14 febbraio, travolta da un’auto guidata dalla figlia di 15 anni. L’incidente si è verificato in via Ancona, che è una strada stretta e a senso unico, traversa del lungomare Zara, a Giulianova Lido.

Stando a quanto ricostruito dalla polizia locale, l’auto si stava muovendo in retromarcia e la donna è stata travolta ed è finita schiacciata contro il muretto di recinzione di un’abitazione. Giunto sul posto il personale del 118, allertato dalla chiamata di un vicino di casa, i soccorsi sono stati purtroppo inutili.

Inoltre, alla base del dramma, ci sarebbe stato un litigio e, nel corso della concitazione, la ragazzina, senza il permesso, avrebbe ingranato la retromarcia e travolto la madre, mentre usciva dal cortile verso la strada, probabilmente a velocità sostenuta.

La vittima era originaria di Chieti ma residente a Giulianova.

Le indagini sono state condotte dai carabinieri della Compagnia di Giulianova e dagli agenti della polizia del posto. La ragazza è sotto shock ed è stata condotta in ospedale. Infine, un rapporto di quanto successo è stato trasmesso anche alla Procura presso il tribunale dei minorenni dell’Aquila.