• Michelle Hunziker contro il Governo: “Basta assistenzialismo”
  • La showgirl svizzera criticata dai follower: “Facile parlare a pancia piena”
  • Cos’ha detto su Instagram e quali sono state le critiche ricevute

Michelle Hunziker ha preso posizione sui social media contro il Governo Conte ed è stata subissata da critiche.

La showgirl svizzera, 43 anni anni, ha affermato sul suo profilo Instagram: “Mi preoccupa molto l’attuale situazione al governo. Trasmettono l’instabilità più totale e creano ancora più incertezze in tutti noi, invece di unirsi nel pieno di una pandemia mondiale rendendosi conto che ora serve UNITÀ per creare opportunità e lavoro».

Hunziker ha poi detto: «Non abbiamo bisogno di assistenzialismo bensì di essere messi nelle condizioni di poter sperare in un futuro di rinascita e di crescita economica. Per fare questo, converrebbe dare a tutti la possibilità di continuare le proprie attività senza un ‘cappio’ al collo. Serve liquidità a sostegno delle aziende e dei liberi professionisti oltre ad investimenti per creare valore in futuro ma sopratutto non perderlo oggi perché significherebbe perderlo in maniera permanente. Voi che ne pensate?».

L’uscita di Hunziker non è piaciuta a tutti. Un utente ha affermato: «Non è questione di assistenzialismo, troppo facile a pancia piena giudicare tutti. Il lavoro per tutti non c’è, non dico di dare soldi a destra e a manca, ma neanche abbandonare a se stesse le persone». Un altro: «Sì, il lavoro per tutti non c’è, ma questo non vuol dire abbandonare le persone a se stessi». Un altro ancora: «Troppo facile per te».