Luca Parmitano, l’astronauta catanese alla guida della navetta spaziale internazionale in orbita intorno alla Terra, si accinge alla terza passeggiata esterna della missione della quale ha assunto il comando.
Con il collega americano Andrew Morgan si occuperà della deifinizione dei lavori di riparazione dell’EST Alpha Magnetic Spectrometer. Gli astronauti, spiega la Nasa, si avventureranno fuori dalla Stazione Spaziale Internazionale per continuare a riparare lo strumento Alpha Magnetic Spectrometer (AMS). Questo è il terzo di una serie di passeggiate spaziali di riparazione – la più complessa di questo tipo dopo la manutenzione del telescopio spaziale Hubble.


Difficoltà che anche Morgan ha voluto spiegare sul suo profilo: “Le prime due missioni sono state una sfida unica, questa sarà la più difficile, per installare la nuova pompa di raffreddamento e installare e collegare i vecchi tubi alla nuova pompa”.

Parmitano, 43 anni, catanese di Paternò, è nello spazio dal 20 luglio e, dal 2 ottobre, è il primo italiano, il terzo europeo a assumere il comando della ISS, la Stazione spaziale internazionale. Dallo spazio, nel corso delle sue missioni, ha regalato splendide foto della Terra e della sua regione, la Sicilia.