Alle 18 si è chiusa la votazione tra gli iscritti del Movimento Cinque Stelle alla piattaforma Rousseau sul sostegno al Governo Draghi. La consultazione ha avuto inizio alle 10.

Ebbene, il 59,3% degli aventi diritto al voto ha votato sì all’Esecutivo guidato da Mario Draghi, ovvero 44.177 votanti su 74.537 pareri espressi. In totale, gli aventi diritto erano 119.544. Il no si è attestato al 40,7% (30.360).

Il quesito, scelto dal capo politico Vito Crimi come rivelato da Davide Casaleggio, era: «Sei d’accordo che il Movimento sostenga un governo tecnico-politico: che preveda un super-ministero della Transizione ecologica e che difenda i principali risultati raggiunti dal Movimento, con le altre forze politiche indicate dal presidente incaricato Mario Draghi?».

Un quesito ritenuto «manipolatorio» da 13 parlamentari pentastellati.

Articoli correlati