Nuove indiscrezioni sul Festival di Sanremo, stavolta sul fronte degli ospiti. Infatti, insieme ad Al Bano e Romina Power sul palco dell’Ariston ci dovrebbe essere anche Romina Junior, la figlia della coppia, nata nel 1987. Inoltre, il duo canterà un inedito scritto da Cristiano Malgioglio. L’esibizione avverrà nella prima serata, martedì 4 febbraio.

Poi, pare confermata anche la presenza di Gente de Zona, un gruppo cubano che così porterà a Sanremo il reggaeton, genere di musica da ballo nato a Porto Rico negli anni Novanta.

Intanto, sul fronte delle polemiche – che non mancano mai – Loredana Berté sui social media ha lanciato un appello: «Chiedo ai giornalisti della Sala Stampa dell’Ariston di escludere, a priori, una possibile candidatura al Premio della critica Mia Martini di qualsiasi artista che promuova attraverso i suoi testi violenza fisica o verbale verso le donne o misoginia in generale». Il riferimento è chiaro: il rapper Junior Cally, autore di brani in passato con testi ‘forti’ e contro cui si è scagliato anche Matteo Salvini.

«Mia sorella – ha aggiunto la Berté – è stata per anni vittima di bullismo ‘verbale’ e non credo che avrebbe mai voluto che il suo nome venisse associato a certi ‘soggetti’ che andrebbero squalificati – come avvenuto di recente e giustamente in un’altra trasmissione di successo (il Grande Fratello VIP, n.d.r.) – per istigazione alla violenza sulle donne e per il pessimo messaggio che arriva ai giovanissimi».