Le mamme di Palermo in attesa hanno una possibilità in più per monitorare lo stato di salute del loro bambino e conoscere i possibili rischi cui vanno incontro. Presso l’Ambulatorio di diagnosi prenatale della Casa di cura Villa Serena, il test di screening per le cromosomopatie in gravidanza si arricchisce di un nuovo campo di indagine, come quello della pre-eclampsia, cioè dello studio dei disordini ipertensivi in gravidanza. In linea con la Mission di Villa Serena, che pone particolare attenzione ai problemi della gravidanza e, più in generale, alla salute delle donne, l’Ambulatorio eroga diversi esami ormai ritenuti indispensabili nel campo della medicina fetale, per una corretta assistenza della gravidanza, come il test combinato utile per sospettare la Sindrome di Down, le cardiopatie congenite del neonato e non ultimo disordini ipertensivi della donna, con elevata sensibilità grazie a nuovi test.

La pre-eclampsia, (pressione alta in gravidanza) con una incidenza del 2-8%, è un disordine frequente in gravidanza che colpisce sia la madre che il nascituro. Le donne con pre-eclampsia sviluppano pressione alta e grandi quantità di proteine nelle urine. Tale condizione patologica incide fortemente sull’esito della gravidanza e rappresenta la causa principale di nascita pre-termine. Oggi, basta un semplice esame del sangue, associato all’ecografia in screening del I trimestre, per valutare il rischio di ipertensione in gravidanza. Lo screening del I trimestre, eseguito utilizzando il dosaggio di PIGF, consente infatti di identificare le donne a rischio e, quindi, di effettuare un più attento e personalizzato monitoraggio della gravidanza con innovative soluzioni terapeutiche.

Villa Serena è fra le prime realtà in Sicilia, e l’unica fino a oggi nella Sicilia occidentale, ad offrire questo importante servizio a tutela delle future mamme, in linea con gli standard internazionali con l’ausilio di operatori come il dott. Angelo Gabriele Macaluso, accreditato presso la Fetal medicine Foundation di Londra (FMF), una delle più importanti realtà europee, per l’elaborazione dello screening del I trimestre e per le patologie fetali del II trimestre.