Ancora nulla di fatto per la nomina dei manager dei Policlinici universitari della Sicilia ovvero quelli di Messina, Catania e Palermo. Nonostante circolino nomi di papabili ‘quasi’ già insediati, se si sta a sentire le voci, la giunta non ha ancora proceduto ad alcuna scelta e, quel che più importa, non sembra neanche aver indirizzato chiaramente le proprie preferenze.

In particolare manca decisamente una via chiara per il Policlinico di Catania visto che la cinquina di nomi per il policlinico etneo è giunta solo ieri e il governo Musumeci non ha intenzione di procedere fino a quando non sarà in grado di emanare contestualmente tutte le tre nomine.

Per gli altri due, dunque, spazio al toto nomine. Circola da tempo il gradimento del governo regionale per uno degli uomini forti provenienti dalla Lombardia, Carlo Picco. La novità sta nel fatto che anche il Rettore di Palermo Fabrizio Micari gradirebbe questa nomina. Un punto importante a favore dell’approdo nel capoluogo isolano di Picco anche se accanto al suo ci sono, comunque, altri quattro nomi sui quali la giunta potrebbe legittimamente puntare.

Alte le probabilità anche per Giuseppe Laganga a Messina mentre un po’ meno le quotazioni di Giuseppe Giammanco a Catania non perché ci siano ostacoli sul nome in se stesso ma perché la cinquina del Rettore di Catania, come detto, è arrivata solo in queste ore.

La fuga in avanti che questa mattina ha agitato il mondo della sanità soprattutto nel catanese, sarebbe piuttosto, la voglia di parte del substrato politico e di sottogoverno di pressare per giungere alle nomine e magari promuovere o ‘bruciare’ qualche nome. Giochetti che sono apparsi chiari in due occasioni pubbliche dei giorni scorsi ma nei quali difficilmente questo governo regionale cadrà.

La scelta, comunque, non si farà attendere ancora molto visto che ormai le Università hanno fatto le loro scelte. Ecco chi sono i papabili Policlinico per Policlinico:

QUESTA LA CINQUINA DEL RETTORE DI MESSINA

Giuseppe Laganga;  Giovanni Migliore (ex manager del Civico di palermo e attualmente dg a Bari); Joseph Polimeni; Nicola Francesco Zavattaro e Alberto Zoli (gli ultimi due manager lombardi provenienti dalla società del 118 locale Areu)

QUESTA LA CINQUINA DEL RETTORE DI PALERMO

Frabrizio De Nicola (manager uscente); Pietro Grasso (solo omonimo dell’ex procuratore di Palermo), Carlo Picco (manager lombardo più che papabile per quell’incarico) e di nuovo i due lombardi di estrazione Areu Nicola Francesco Zavattaro e Alberto Zoli

QUESTA LA CINQUINA DEL RETTORE DI CATANIA (trasmessa con nota di ieri 28 novembre)

Angelo Aliquò (manager/commissario uscente del Bonino Pulejo); Giuseppe Giammanco; Giuseppe Laganga (potrebbe essere lui il nominando), Maurizio Lanza e Gaetano Sirna (altro uscente)