L’Orchestra sinfonica siciliana ha un nuovo sovrintendente. Si tratta di Antonino Marcellino, 57 anni, docente di musicologia all’università Tor Vergata di Roma.

Il nuovo rappresentante della Fondazione della Orchestra sinfonica siciliana è stato nominato dal cda, presieduto da Stefano Santoro. Al momento della votazione ha lasciato la seduta Marco Intravaia, che è anche segretario del presidente della Regione, Nello Musumeci. Intravaia aveva chiesto a Santoro di non deliberare la nomina del nuovo sovrintendente per arrivare a un commissariamento dell’ente. Santoro ha invece messo in votazione la delibera.

“Abbiamo fatto – ha detto il presidente della Foss – una scelta sostenuta dal curriculum del professor Marcellino. E lo abbiamo fatto nell’interesse dell’Orchestra sinfonica ma anche dei siciliani”.

Marcellino succede a Ester Bonafede la cui nomina è stata revocata dal cda il 17 giugno scorso.