E’ arrivata a Palermo dal Belgio, dopo una sosta ad Amsterdam, con 100 grammi di eroina nello stomaco.

Non appena è atterrata in aeroporto i funzionari dell’Agenzia dogane e monopoli di Palermo e la Guardia di Finanza l’hanno fermata. Insospettiti l’hanno condotta in ospedale a Partinico dove la donna, cittadina ungherese, è stata sottoposta ad approfonditi controlli: gli esami hanno confermato che aveva ingerito un ovulo di oltre 10 centimetri pieno di droga.

La trafficante è stata arrestata e portata al Pagliarelli, la droga è stata sequestrata.