Cresce l’attesa per il dodicesimo Rally Valle del Sosio, gara che chiude la prima fase della Coppa Rally di Zona per la Sicilia. La manifestazione si disputerà sulle strade delle province di Palermo e Agrigento il 28 e 29 settembre.Il Rally Valle del Sosio è organizzato dal comune di Chiusa Sclafani che opera in rete con le amministrazioni di Bisacquino, Giuliana, Villafranca Sicula, Burgio e Caltabellotta. Il tracciato interessa le province di Palermo e Agrigento.

Anche quest’anno sarà proposta la formula delle tre speciali da ripetere tre volte con il percorso che si snoda lungo il territorio attraversato dal fiume Sosio. I concorrenti dovranno affrontare tre giri su una sorta di anello descritto dalle prove di Sant’Anna che misura 6,4 chilometri, Caltabellotta 9,9 e San Carlo 6,48. Complessivamente gli equipaggi affronteranno 68,34 chilometri di prove e 172,50 di trasferimenti. Riordini e parchi assistenza saranno ospitati presso la zona industriale di Chiusa Sclafani.

Le verifiche tecniche e sportive dei mezzi in gara si terranno a Burgio nella mattinata di sabato 28 settembre. Il complesso storico monumentale della Badia, a Chiusa Sclafani, ospiterà la direzione gara, la sala stampa e la segreteria. La gara prenderà il via la domenica mattina da Bisacquino alle 8 in punto. Il vincitore verrà invece incoronato, come di consueto in piazza Santa Rosalia a Chiusa Sclafani, nel tardo pomeriggio della stessa giornata. Gli equipaggi avranno modo di provare le vetture nello shake down che verrà allestito lungo un tratto della speciale di Sant’Anna.

Intanto è ancora da attribuire il titolo di zona e saranno diversi gli equipaggi che proveranno a giocarsi le ultime chance per cercare di scalzare dalla vetta Carmelo Galipò e Tino Pintaudi. I due messinesi saranno presenti a Chiusa Sclafani con la loro Skoda Fabia R5. Il leader della classifica non avrà vita facile perché dovrà vedersela con almeno altre tre vetture della stessa categoria. A voler cingersi il capo con la corona d’alloro ci saranno, infatti, il reuccio di casa, Totò Parisi, vincitore della scorsa edizione, il giovane Alessio Profeta e il pugliese Mauro Santantonio. Questi i primi nomi che trapelano da un elenco di partecipanti che non è ancora quello definitivo.

In coda prenderà il via la terza edizione del Rally Valle del Sosio Historic valevole per il Trofeo Rally di Zona. Interessanti i nomi che proveranno a sfidare Claudio e Ciccio La Franca, vincitori della manifestazione lo scorso anno con una Porsche 911 del terzo raggruppamento. Sempre con vetture della Casa di Stoccarda hanno già garantito la loro presenza “Gordon”, Di Lorenzo e Spinnato. Con una Bmw M3 sarà invece della partita il toscano Guarducci. La gara verrà diretta da Michele Vecchio che coordinerà più di 150 ufficiali di gara.