Traffico paralizzato sia sulla Palermo Mazara del Vallo che Palermo Catania. Le lunghe code iniziano da un lato da via Belgio dall’altro dal ponte Corleone.

Una domenica di mare trascorsa nella prima parte in auto per cercare di raggiungere le località balneari. Le corsie di emergenza spesso vengono percorse da automobilisti indisciplinati.

E molti automobilisti guidano con il cellulare in mano. Duro lavoro per le pattuglie della polizia stradale in queste domeniche campali.

Sulla Palermo Catania a rendere tutto più complicato il cantiere per la sostituzione del guarda rail nello spartitraffico.

Difficile anche raggiungere l’aeroporto. Se si deve partire bisogna mettersi in viaggio con diverse ore in anticipo. C’è il rischio di perdere l’aereo.

Le due autostrade almeno fino all’aeroporto da un lato e a Trabia dall’altro sono ormai da tempo insufficienti per contenere la mole di traffico.

Agli automobilisti non resta che stare in coda e aspettare. Tempo per creare le famose nuove carreggiate attese da anni ne passerà tanto. I progetti sono pronti da tempo e dormono nei cassetti dell’Anas.