Accrescere la professionalità degli amministratori locali. Questo l’obiettivo del terzo corso di formazione dell’Associazione Siciliana Amministratori Enti Locali. Gli incontri hanno visto la partecipazione di numerosi giovani amministratori locali siciliani impegnati nei sette moduli del programma che ha toccato vari temi.

I giovani sindaci, consiglieri comunali e assessori hanno affrontato numerosi temi: dalla formazione dei bilanci nei Comuni alla gestione dei rifiuti, dal regionalismo differenziato alla questione del precariato, passando per le politiche comunitarie, la trasparenza amministrativa e i reati contro la pubblica amministrazione.

Gli argomenti sono stati trattati da docenti universitari ed esperti dei vari settori. “Ancora una volta siamo riusciti nella nostra mission – afferma il presidente dell’Asael, Matteo Cocchiara. I Comuni hanno bisogno di amministratori al passo con i tempi e che sappiano come operare le scelte migliori per le proprie comunità. Non c’è spazio per l’improvvisazione – aggiunge Cocchiara -, i ruoli di sindaco e assessore sono sempre più complicati e serve una adeguata preparazione. La nostra associazione continuerà a organizzare questi incontri, sulla scia di parallele iniziative che la Regione Siciliana sta già attuando”.