“Ho verificato con gli uffici l’iter per realizzare la bonifica dell’ex discarica di Acqua dei Corsari. Da parte della Regione, nell’ambito delle proprie competenze, c’è la volontà che i lavori possano partire i prima possibile. Siamo disponibili a collaborare in maniera fattiva con il Comune per aiutarlo a superare ogni criticità”. Lo afferma l’assessore regionale all’Energia e servizi di pubblica, Alberto Pierobon.

“A marzo – spiega l’assessore – è stato approvato il finanziamento di 11 milioni e mezzo di euro per la messa in sicurezza e il ripristino ambientale dell’ex discarica di Acqua dei Corsari. Per arrivare al decreto di finanziamento il Comune deve rispettare tutta una serie di adempimenti. Nel frattempo lavoriamo per arrivare alla firma della convenzione con il Comune e a riguardo ho sollecitato il dipartimento nella ridefinizione degli assetti organizzativi. L’avanzamento dell’iter resta però vincolato alla definizione del progetto esecutivo da parte del Comune. Restiamo vigili e monitoriamo l’iter costantemente per raggiungere il duplice obiettivo di onorare la memoria di Libero Grassi e restituire alla collettività quest’area”.