Serata di grande spettacolo sul ring allestito nei locali della discoteca Country di Palermo. Benny Cannata, del team Cavallari-Ventura, allenato dal Maestro Salvatore Cannata, ha vinto per ko tecnico alla terza ripresa contro il Serbo Mile Nikolic.

Il pugile palermitano, dopo aver fatto contare più volte l’avversario, si è spianato la strada per l’attacco finale con un ‘chirurgico’ gancio destro e ora vede da vicino la sfida per il titolo italiano alla quale accede praticamente di diritto.

Cannata ha disputato sette match da professionista, vincendoli tutti, e non avendo subito nessuna sconfitta. Diventa, così, ufficialmente lo sfidante al titolo italiano dei pesi medio-massimi.

In attesa che la Federazione si esprima ufficialmente sulla data esatta di questo grande evento, c’è una data ufficiosa ed è quella di sabato 11 Giugno.

Mentre si attende che venga reso ufficiale il nome dell’avversario, il titolo resta vacante; ma guardando la classifica ed andando per esclusione il fiorentino David Rettori dovrebbe essere l’avversario più probabile di Benny Cannata.

Una città intera, almeno quella della Boxe, è già in festa pronta a sostenere e portare in trionfo quello che è già diventato l’idolo di tanti soprattutto dei bambini.

Il sogno dello scudetto, quel tricolore che difficilmente il Palermo Calcio regalerà ai propri tifosi potrebbe essere regalato ai palermitani proprio da Benito Cannata, per tutti ormai Benny.

Nella kermesse di domenica hanno incrociato i pugni diversi pugili dilettanti, alcuni di loro alle soglie del professionismo, in particolare Gregorio Acqua, dell’asd Divina Boxe, maestro Acqua e Marco Bruno, dell’asd Little Club, del maestro Natale Conti.

Guarda qui il calendario di tutti gli altri incontri della serata