Trasferta amara per il Palermo C5 che perde 2-1 sul campo del Mistral Carini nella seconda giornata del girone A del campionato di serie C di calcio a 5.

I rosanero rimangono, pertanto, a quota 1 in classifica avendo pareggiato 2-2 in casa col San Vito Lo Capo all’esordio stagionale.

Al Palermo C5 gli applausi

A fine partita gli applausi sono tutti per la squadra rosanero capace di lottare, sino all’ultimo sussulto, contro una squadra che si è molto rinforzata nell’ultima sessione di mercato con giocatori di categoria superiore.

Ma i punti vanno ai padroni di casa che si portano a quota 6 punti e puntano, chiaramente, ad una stagione da protagonisti.

Avvio del Carini

Avvio tambureggiante dei padroni di casa che, a causa delle loro fulminee sortite offensive, costringono la squadra guidata da Lo Piccolo a rintanarsi nella propria metà campo.

La compagine rosanero, se pur con qualche affanno, riesce a difendersi in maniera compatta e, dopo i primi 10′ di assedio del Mistral, inizia a rispondere colpo su colpo mostrando delle ottime trame di gioco.

Nonostante le diverse occasioni da rete da una parte e dall’altra la prima frazione termina a reti inviolate.

Si decide nella ripresa

Il copione non cambia nella ripresa: entrambe le squadre continuano a giocare a viso aperto mettendo alla prova i riflessi di Virruso e Lobuglio, rispettivamente gli estremi difensori del Mistral e del Palermo C5.

Al 4′ i padroni di casa sbloccano il risultato grazie alla rete di Giangrande che, direttamente da calcio di punizione, castiga il portiere rosanero Lobuglio con una fucilata sotto l’incrocio.

Passano appena quattro minuti e il Mistral Carini trova il raddoppio con Argibay: grande giocata dello spagnolo che fredda Lobuglio con un delizioso colpo sotto.

Nonostante il micidiale doppio vantaggio degli avversari il Palermo Calcio a5 non si perde d’animo e prova a rientrare in partita. Forcing rosanero premiato, al 27′, con la rete di Daricca.

Il Palermo C5 continua ad attaccare ma il cuore non basta: al termine di una gara combattuta ed equilibrata è il Mistral ad aggiudicarsi la vittoria.

Si chiude una sfida amara per i colori rosanero che escono a mani vuote da questa trasferta pur offerto una buona prestazione. La squadra rosanero deve ripartire da questo.

Gli altri risultati del girone A del campionato di serie C1

La seconda giornata del girone A del campionato di serie C1 di calcio a 5 vede protagonista il segno 2. Sono 4 le vittorie esterne su sei incontri in palinsesto. Detto quando è accaduto tra Mistral e Palermo C5, ecco gli altri risultati:

Resuttana San Lorenzo-Cus Palermo 1-4; Isola C5-Palermo Futsal Eightyniners 1-7; Punta Vugghia Bagheria-Marsala Futsal 2012 3-6; San Vito Lo Capo-Sporting Alcamo Onlus 6-5; Ve.Co Calcio a 5 Palermo-Futsal Mazara 20220 3-4.

Classifica, Palermo C5 rimane fermo ad un punto

Quattro squadre a punteggio pieno. Marsala Futsal 2012, Cus Palermo, Futsal Mazara 2020, Mistral Carini 6 punti; San Vito Lo Capo 4; Tiki Taka Palermo C5*, Palermo Futsal Eightyniners 3; Palermo C5 1, Sporting Alcamo Onlus*, Ve.Co Calcio a 5 Palermo, Punta Vugghia Begheria, Resuttana San Lorenzo, Isola C5 0.