I finanzieri della Compagnia di Bagheria (Pa), hanno sequestrato una vasta area sita sulla strada statale 113 e cinque automezzi che erano lì parcheggiati, con a bordo oltre 5 tonnellate di tonno rosso in pessime condizioni di conservazione, in attesa di ripartire per rifornire esercizi commerciali del palermitano.

 

Il tonno rosso che può essere pescato solo in base a precise quote frutta ingenti guadagni sul mercato nero mettendo a rischio la salute umana.

I conducenti dei mezzi non appena hanno visto i finanzieri sono fuggiti. Poi sono tornati e sono stati identificati.

Operano per un’impresa di commercio di prodotti ittici di Santa Flavia. I sigilli hanno sequestrato i mezzi con cui la ditta svolgeva l’attività illecita e l’area adibita a parcheggio e discarica abusiva.