Con la sottoscrizione ieri pomeriggio di uno specifico accordo da parte dei sindaci di Geraci Siculo, Sclafani Bagni, Castronovo di Sicilia,  Lercara Friddi e San Cipirello, sale a 75 il numero di amministrazioni comunali che hanno aderito processo  di condivisione  di servizi digitali e di inclusione sociale avviato con il PON Metro.

La firma dell’accordo, integrativo di quello già sottoscritto dalle altre amministrazioni nelle scorse settimane alla presenza dei
rappresentanti del Governo nazionale, ha visto anche la presenza, oltre che del Sindaco Leoluca Orlando, dell’assessore Gianfranco Rizzo, del Dirigente comunale Bohuslav Basile, di recente nominato quale Organismo Intermedio del PON Metro e l’ingegner Salvatore Morreale in rappresentanza della SISPI, responsabile dell’attuazione dell’asse 1 del programma dedicato proprio alla condivisione di servizi digitali “in cloud” con i Comuni della Città Metropolitana, oltre che a quelli di natura sociale.

Il sindaco Leoluca Orlando ha espresso la sua soddisfazione “per un percorso di co-progettazione tra enti locali promosso dall’agenzia nazionale per la coesione territoriale”, auspicando anche  la partecipazione attiva delle unioni dei comuni già attive, “un elemento che consoliderebbe la straordinaria capacità di questa città di aggregare per obiettivi condivisi un così elevato numero di comuni dell’area metropolitana.”