Prenderà il via domani, giovedì 7 aprile, alle 14.00, il consueto percorso “verso il Pride”: l’insieme di eventi e manifestazioni che ogni anno preparano e conducono la città verso i giorni del Palermo pride, la cui parata sarà il 18 giugno.

Ad avviare il percorso una serie di seminari organizzati dal Cordinamento Pride e dall’UDU – Unione degli universitari, dal titolo “Let’s be pride – Verso il Palermo pride 2016”: uno spazio in cui si sarà possibile decostruire pregiudizi e stereotipi, per costruire invece percorsi di lotta attiva alle discriminazioni, informando gli studenti sui temi attorno a cui il Palermo Pride 2016 ha costruito la propria elaborazione teorica e gli eventi di quest’anno.

Il progetto si articola in cinque incontri pomeridiani che si terranno, a partire da domani in viale delle Scienze. I seminari sono aperti a tutti, e la la partecipazione agli incontri e il superamento dell’esame finale dà diritto alla convalida CFU (2 o 3 secondo il corso di studi) per gli studenti universitari.

Le date previste per il ciclo di seminari sono: 7, 14, 21, 28 aprile e 12 maggio c.a. e gli incontri si svolgeranno presso l’Aula Mutolo (Ed. 16, Viale delle Scienze, Palermo).
Tutte le giornate prevedranno gli incontri dalle 14 alle 19.

▬ 7 aprile: “sconfinamenti”, tema migrazioni (geografiche, politiche, sessuali).
▬ 14 aprile: “salute”, tema salute tra differenze di genere, prevenzione, obiezione di coscienza, transgenderismo.
▬ 21 aprile: “diritti civili”, tema diritti civili tra comunità lgbt e laicità.
▬ 28 aprile: “emozioni di ogni genere”, tema educazione all’affettività (focus groups dalla teoria alla pratica).
▬ 12 maggio: “spazi pubblici, spazi di rivolta”, tema rivalutazione dello spazio pubblico come spazio di manifestazione della propria identità.

Per ulteriori informazioni sul programma e sulle facoltà che riconoscono i CFU: www.palermopride.it