Aveva 21 anni appena e sognava un futuro da calciatore. Giocava già allo sport più popolare. e popolare era anche lui nella sua Partinico. E’ morto senza un motivo apparente mentre andava a raggiungere in vespa gli amici che lo aspettavano. Amici dai quali non è mai arrivato lasciando tutti nello sconforto e nella disperazione e senza una spiegazione plausibile.

Aveva solo 21 anni Salvatore Palazzolo la vittima dell’ennesima tragedia della strada. E’ morto a Partinico in via Giacomo Matteotti, ha perso il controllo della propria moto mentre procedeva in direzione di via Colombo.

I motivi di quello scontro restano ignoti, di certo c’è soltanto che la sua vita è finita contro un’auto parcheggiata e poi sull’asfalto. In ospedale a Partinico sono subito arrivati amici e parenti. In un clima cupo e di dolore hanno ricevuto la triste notizia, per il giovane non c’è stato nulla da fare.

E anche su facebook conoscenti e compaesani si affollano a commentare affranti. ” Lo conoscevo da piccolino era sempre da sua nonna che abita vicino casa mia quando ho saputo della notizia sono rimasta scioccata” racconta una vicina di casa. “Si rimane senza parole….Un dolore immenso 😔riposa in pace dolce angelo❤️…un abbraccio alla famiglia” aggiunge un altro commento sotto la foto del giovane su un campo di calcio pronto per una partita o per un allenamento.

E poi ancora dolore “Un’altra vita giovane spezzata , riposa in pace dolce angelo ♥️”; “Oh mio dio non ci posso credere 😮😲 R.I.P “; “Non ci posso credere, non ho parole😢 Condoglianze alla famiglia, che il Signore possa consolare i loro cuori”; “😔 R.i.p condoglianze alla famiglia veglia sulla tua famiglia non ci sono parole per confortare la famiglia ma da lassù dai conforto ai tuoi cari 😔😔❤ adesso sei un bellissimo angelo 😭”.

Sono centinaia i commenti che affollano il profilo del giovane e quelli di amici e parenti oltre alle pagine di informazione locale. Un paese colpito da una tragedia dopo l’altra, Partinico, che ancora non si è ripreso dal femminicidio di Ana Maria