Si svolgeranno sabato alle 10 a Palermo in forma solenne i funerali di Nicola Scafidi, il poliziotto della stradale palermitano di 28 anni morto in un incidente in Piemonte, tra i caselli di Biandrate e Novara Ovest. La messa sarà celebrata nella chiesa di Sant’Espedito in via Nicolo Garzilli.

Scafidi è morto in servizio. Un furgone avrebbe travolto l’auto un’Audi A4 sulla quale si trovava Scafidi insieme a un collega. Nello scontro è morto anche il conducente del furgone.

Nello scontro a perdere la vita sono stati un agente della Polizia stradale di Novara Est, Nicola Scafidi, 28enne originario di Palermo, e l’autista di un furgone, che, a quanto ricostruito sinora, per cause in fase di accertamento dalle Forze dell’Ordine, potrebbe essere anche per un malore, si sarebbe schiantato contro l’auto della Polizia, ferma nella cuspide che porta a uscire al casello di Novara Ovest.
Si tratterebbe di un uomo di una quarantina d’anni, originario di Milano, ma residente nel Biellese.

L’auto della Polizia è finita così oltre 100 metri più avanti, finendo sulla sinistra e nella zona della corsia di sorpasso; il furgone, invece, si è fermato sulla cuspide, andando a urtare un’altra auto.

Sono intervenuti i Vigili del fuoco, il personale del 118 e la Polizia stradale. Tanto l’agente quanto l’autista del furgone sono morti sul colpo. In ospedale a Novara anche un altro ferito, il collega non in pericolo di vita.