Ha seminato il panico ieri dalla zona del Politeama fino alla via Motalbo a Palermo. Ha rischiato di investire più di una volta i pedoni che si sono visti piombare l’auto impazzita.

Un automobilista di 50 anni è stato fermato nel tardo pomeriggio di ieri dalla polizia al termine di una corsa durata una ventina di minuti durante i quali ha seminato il panico per le strade della città.

Accerchiato dalla folla, l’uomo ha anche rischiato il linciaggio.

La prima chiamata è arrivata da via Ammiraglio Gravina. Viene segnalata alla polizia un’auto di colore grigio che sfreccia per le strade alle spalle del Teatro Politeama. Colpisce uno scooter parcheggiato e fugge in direzione di piazza Sturzo. La corsa ad alta velocità si spinge nella zona di via dei Cantieri dove in pochi minuti si crea il caos, tra via Amilcare Barca e via Montalbo dove si trova anche il mercato.

L’automobilista continua a spingere il piede sull’acceleratore ma perde il controllo, finendo per sbattere contro diverse auto parcheggiate e trascinandosi ancora per poche decine di metri.

L’uomo è rimasto per qualche secondo fermo nella sua auto, distrutta e con il cofano fumante, prima di essere circondato da una folla inferocita e infine dalla polizia. Secondo il racconto di alcuni presenti il cinquantenne appariva visibilmente ubriaco.

Almeno otto le volanti intervenute, seguite dai vigili, dalle ambulanze del 118 e da un mezzo del soccorso stradale che ha portato via ciò che restava dell’auto dopo i vari scontri.

L’automobilista è stato quindi fermato e sottoposto ad alcol e drug test per verificare le sue condizioni e capacità di guida. A procedere la polizia municipale che ha effettuato i primi accertamenti in attesa di stabilire quali (e quante) infrazioni contestare al cinquantenne.