Alcuni massi del costone roccioso che sovrasta il comune di Altofonte sono franati su una strada danneggiando anche una vecchia casa di campagna,

Questa mattina una squadra di tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano ha eseguito un sopralluogo nella zona di Vallefico. La stazione Palermo-Madonie del Sass era stata attivata dal Dipartimento Regionale della Protezione Civile su richiesta del sindaco Angela De Luca, presente stamattina durante il sopralluogo insieme ai funzionari del dipartimento.

I tecnici hanno raggiunto la sommità del costone roccioso che sovrasta la zona, pizzo Vallefico, per individuare il luogo esatto dal quale si sono staccati i massi e, soprattutto, per verificare che non ci siano altre situazioni di pericolo.

Al sopralluogo erano presenti i tecnici della protezione civile comunale e la forestale. Pare che durante il sopralluogo siano stati rilevati alcuni punti critici nel costone e che ci sia la possibilità di altri distacchi.