La Polizia di Stato ha arrestato Cristian Monte 20 anni palermitano della zona di Corso Dei Mille accusato di avere aggredito l’autista di un autobus dell’Amat in piazza Cupani a Palermo.

Il provvedimento di custodia cautelare ai domiciliari è stato emesso dal gip del Tribunale di Palermo. La notte dello scorso 18 gennaio, il giovane probabilmente ubriaco, con al seguito una bicicletta elettrica, voleva salire sul mezzo con la bici elettrica. L’autista ha spiegato che il regolamento lo vietava.

A questo punto l’aggressore è salito su mezzo e ha iniziato a colpirlo. Non contento è sceso si è avvicinato alla bici e Monte ha preso una spranga è risalito sull’autobus ed ha violentemente percosso l’autista. Nel corso dell’aggressione l’autista ha riportato oltre a varie escoriazioni e traumi, la frattura di un dito.

Prima di fuggire, il malvivente, si è impossessato delle chiavi del mezzo. Le indagini sono scattate subito e gli agenti del commissariato Oreto sono riusciti ad identificare l’aggressore che dovrà rispondere di rapina, lesioni personali aggravate, minaccia e violenza a Incaricato di Pubblico Servizio, porto illegale di armi o oggetti atti ad offendere e interruzione di pubblico servizio.