Francesco Guccini al Conservatorio “Alessandro Scarlatti” di Palermo tra incontri, musica e la presentazione del suo libro. L’artista modenese farà visita al capoluogo il 10 e l’11 maggio.

Guccini, cantautore e poeta, ineguagliato interprete di musiche e canzoni che hanno segnato un’epoca, sarà a Palermo per un progetto curato dalla Scuola di composizione, coordinata da Marco Betta e Fabio Correnti. Un appuntamento a cui il Conservatorio lavora da mesi, grazie all’impegno del presidente Gandolfo Librizzi in accordo col direttore Gregorio Bertolino.

Per Guccini saranno due giorni impegnativi. Venerdì 10 maggio alle 10, in Sala Ferrara, incontrerà la stampa e subito dopo i docenti e gli allievi del Conservatorio. Sempre venerdì, ma alle 17, Guccini incontrerà gli studenti universitari allo Steri e presenterà con Gabriella Fenocchio il suo libro “Francesco Guccini – Canzoni”.

L’evento finale dal titolo “Il Conservatorio interpreta Guccini”, che vedrà allievi e docenti del Conservatorio misurarsi con la musica del celebre cantautore, è previsto sabato 11 maggio alle ore 11 al Politeama Garibaldi. Il progetto ha coinvolto la Scuola Jazz, l’Orchestra a plettro, la Balarm Sax Orchestra, l’Ensemble di musica contemporanea e il Coro di voci bianche dell’Istituto con la partecipazione di Salvo Piparo (voce recitante) e del grande puparo Nicola Argento. Al Conservatorio, Francesco Guccini troverà una sorpresa curata da aziende delle Madonie e una scultura di cioccolato realizzata dal maestro Nicola Fiasconaro.