Il Palermo Calcio Popolare ha deciso di mettere all’asta il gagliardetto firmato dai giocatori del SSD Palermo e dal presidente Dario Mirri, in occasione dell’amichevole con la squadra rosanero, dello scorso 10 ottobre, per raccogliere fondi da devolvere alla famiglia del piccolo Daniele, un bambino di cinque anni affetto da una lesione congenita dell’encefalo e/o del midollo spinale. Un caso unico al mondo. Il piccolo è stato sottoposto a un intervento a Genova, che però non è stato risolutivo. Occorre un altro intervento in Arizona, negli Stati Uniti, ma la famiglia non ha i soldi sufficienti,per le cure, il viaggio e il soggiorno in America.

I genitori di Daniele, lo scorso 24 ottobre, hanno avviato una raccolta fondi, attraverso la piattaforma gofundme.com, con l’obiettivo di raccogliere 50.000 euro e fin qui ne hanno ottenuti poco più di diecimila. Hanno pubblicato le foto dei referti medici, per fugare ogni timore di truffa.

Adesso, il Palermo Calcio Popolare ha deciso di mettere al’asta su eBay il gagliardetto dell’amichevole del 10 ottobre per contribuire alla raccolta. “Non essendo una Onlus, bensì una Associazione Sportiva Dilettantistica, non possiamo gestire l’asta come benefica tramite ebay, ma utilizzeremo un profilo privato devolvendo l’intero ricavato dell’asta alla famiglia… Gente del Genio.. Aiutiamo il piccolo Daniele!”, si legge sul profilo del club, nato col sostegno dei soli tifosi, in opposizione al calcio moderno, eccessivamente succube alle logiche del mercato degli sponsor e delle tv e militante in Prima categoria. Fino a oggi sono arrivate 36 offerte, per un massimo di 203 euro. L’asta scadrà il 14 novembre.