Dal 3 al 15 settembre, alla Galleria Merlino di Firenze, si svolgerà una mostra dal titolo “Rebal Art” (Arte ribelle), una collettiva alla quale parteciperanno numerosi pittori. Anche il M° Ignazio Pensovecchio, autore e pioniere della nuova corrente, “Profondismo Pittorico”, esporrà due opere racchiuse in un’unica cornice: “Mergem… trionfo d’amore” e, in omaggio al fisico Albert Einstein, “E=mc²”, equazione che il fisico tedesco enunciò nel 1905 nell’ambito della relatività ristretta.

Mercoledì 5 settembre, inoltre, all’Hotel S. Lucia di Cefalù, in occasione del matrimonio di un suo collega (Pensovecchio è operatore professionale-infermiere presso il Civico Benfratelli, ndr), il pittore presenterà una nuova collezione e, con una estemporanea, realizzerà un’opera dal titolo “Felicità e gioia”, che donerà agli sposi. Alla fine, in segno di ringraziamento, il M° Pensovecchio, omaggerà gli intervenuti di una litografia su stampa digitale, delle opere: “Beautiful Sicily” e “La grande personnalité de l’etoile Aimèe.” Ad ottobre previste altre mostre del pittore palermitano.