Ascoltato questa mattina in Commissione Territorio e Ambiente del Senato il sindaco anti-abusivismo di Licata Angelo Cambiano. Il primo cittadino, sotto scorta dopo le minacce per la sua linea intransigente sulle demolizioni, nelle scorse settimane ha denunciato di essere stato lasciato solo, dicendosi pronto a dimettersi.

Poi sono arrivate le rassicurazioni dal ministro dell’Interno Angelino Alfano e dal presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta in direzione di un Patto per Licata e di un tavolo per lo sviluppo della citta’ della provincia di Agrigento.

Abbiamo espresso ampia solidarieta’ e comprensione verso il suo operato – ha detto il presidente della Commissione
Giuseppe Marinello – e gli abbiamo dato rassicurazioni della massima vicinanza alla comunita’ licatese. Non bisogna
abbandonare gli amministratori locali, che devono sentire il sostegno delle istituzioni, cosi’ come dobbiamo essere al
fianco delle comunita’ locali, che non devono sentire sulle loro spalle il peso di decisioni cosi’ importanti”.

In commissione, spiega Marinello, saranno sentiti tra gli altri, anche il governatore dell’Isola e il procuratore di Agrigento.