Hanno sfondato la vetrina del negozio Plo Pli con l’auto, ma uno di loro dopo un lungo inseguimento per le vie dello Zen è stato preso dalla polizia.

In due con un auto rubata hanno  portato via capi d’abbigliamento nel negozio Plo Plì, che si trova all’angolo tra viale Lazio e via Aquileia a Palermo. I ladri, a bordo di una Fiat 500 rubata, hanno sfondato la vetrina. Hanno preso magliette, pantaloni e giubbotti, e poi sono scappati.

E’ scattato l’allarme e sono arrivate quattro volanti. Gli agenti riescono a bloccare uno dei due allo Zen in via Fausto Coppi. Il complice è riuscito a fuggire. La merce del negozio è stata recuperata e riconsegnata al legittimo proprietario.

Il negozio di abbigliamento aveva già subìto un assalto lo scorso gennaio. In quel caso la vetrina fu presa a mazzate. Un modus operandi già visto più volte in questi mesi. Prima le pietrate contro una vetrina della Rinascente, poi i raid ai danni di via Roma 261 (ex Navigare) e della gioielleria Cipolla e il precedente furto da Plo Plí, i due blitz ai danni di Tutrone In e quello alla profumeria Cocoon (di viale Strasburgo).

Gli investigatori hanno avviato le indagini per chiarire se gli altri colpi messi a segno con le stesse modalità siano riconducibili al 25enne arrestato la scorsa notte.