C’è anche la parlamentare siciliana Piera Aiello, tra le 100 donne del 2019 scelte dalla BBC, la tv di Stato dell’Inghilterra. “Conosciuta come il politico “fantasma” in Italia, Piera Aiello ha corso per un incarico con la faccia coperta da un velo a causa delle minacce della mafia. Nel 2018, dopo aver vinto il suo posto come candidato antimafia, ha finalmente rivelato il suo volto al pubblico. Ha usato la sua esperienza come donna costretta a sposare il figlio di un boss mafioso a 14 anni per difendere i diritti dei testimoni di giustizia e dei loro figli”, si legge a corredo della foto della Aiello, sul sito della BBC.

La Aiello nel 1985, fu costretta a sposare Nicola Atria, figlio del mafioso di Partanna Vito Atria. I due furono uccisi nel 1991, a dieci giorni di distanza l’uno dall’altro. La donna denunciò i due assassini del marito e iniziò a collaborare con la giustizia, insieme alla cognata Rita Atria con il giudice Paolo Borsellino.

Ma come sono state scelte le cento donne dell’anno dalle redazioni della BBC sparse per il mondo? “Cercavamo candidate che avevano fatto notizia o influenzato storie importanti negli ultimi 12 mesi, così come quelle che avevano storie stimolanti da raccontare, ottenuto qualcosa di significativo o influenzato le loro società in modi che non avrebbero necessariamente fatto notizia. Il pool di nomi è stato quindi valutato rispetto al tema di quest’anno – il futuro femminile – e misurato per la rappresentanza regionale e la dovuta imparzialità”.

Nell’elenco, che comprende donne dedite alla politica, alla scienza, allo sport e alla creatività, ci sono la giovane attivista per l’ambiente Greta Tunberg, la calciatrice americana Meg Rapinoe, l’avvocato pachistana Jalala Haider, la lottatrice giapponese di sumo Hiyori Kon, la deputata democratica anti Trump Alexandra Ocasio Cortez soltanto per citare le più note in Italia; la Aiello, parlamentare nazionale del Movimento 5 Stelle è l’unica italiana.

“Onorata di essere stata scelta tra le donne che hanno fatto la differenza nel mondo”, ha scritto la deputata siciliana sul suo profilo facebook.