La Sicilia, e Palermo in particolare, rappresentata dalla pizzeria palermitana “La Braciera” dei fratelli Cottone, è stata la grande protagonista a Milano a “La Città della Pizza”. Si tratta di una delle più importanti manifestazione del settore che ha messo a confronto i migliori 35 pizzaioli d’Italia su tecniche, lievitazione ed eccellenze agroalimentari.

La pizzeria, recentemente insignita dei ”Tre spicchi” del Gambero rosso, ha riscosso numerosi consensi con due pizze “d’avanguardia”: la “Pistacchiosa” (pesto di pistacchio, mortadella Igp di Bologna, stracciatella pugliese e granella di pistacchi di bronte) e la “Due Sicilie” (crema di pomodorino giallo, stracciatella pugliese, lonza di suino nero dei Nebrodi, tuma “persa” e tartufo scorzone dei Nebrodi). Tra le pizze offerte alla degustazione anche la “classica” margherita (pomodoro San Marzano, bufala dop e basilico).

“È sempre gratificante rappresentare l’eccellenza siciliana in una manifestazione di grande prestigio – racconta Antonio Cottone, titolare de “La Braciera” insieme ai fratelli Roberto e Marcello -. Migliaia di visitatori hanno apprezzato le recenti “creazioni” dello chef Daniele Vaccarella e i consensi ricevuti premiano il nostro impegno e la nostra attenzione verso le novità di mercato e il mantenimento di quegli standard qualitativi che ci hanno consentito di diventare una realtà nazionale”.