Stefano Sorrentino annuncia il suo ritiro dal calcio giocato. A 40 anni decide di appendere le scarpe al chiodo e ora pensa a “cosa fare da grande”, come ha dichiarato ieri, con un velo di emozione, nel corso di un suo intervento nella trasmissione di Sky Speciale Calciomercato.

Sorrentino, cresciuto nel settore giovanile della Juventus, è l’ex portiere di Palermo, Chievo, Torino e Aek Atene con cui ha collezionato sette presenze in Champions League.

Classe 1979, era svincolato dopo la fine del contratto con il Chievo a giugno. Fino a una ventina di giorni fa era ancora a caccia di una proposta che potesse riaccendere la scintilla e nell’ultima intervista aveva rivelato di avere rinunciato a diverse offerte proprio perché non lo avevano stuzzicato fino al punto da rimettersi in discussione. Anche il Palermo in Serie D lo aveva cercato questa estate, ma Sorrentino pensava di poter essere ancora protagonista ad alti livelli.

A Palermo ha giocato dal 2013 al 2016. Ieri sera l’annuncio nel corso della trasmissione di Sky Speciale Calciomercato.  “Ho deciso in questi giorni – le parole di un emozionato Sorrentino – Ho avuto la fortuna di giocare in serie A fino a 40 anni. Ci sono state delle offerte in questi mesi, ma niente che mi emozionasse. Per questo faccio un passo indietro e inizio a pensare a cosa fare da grande“. Sorrentino ha giocato 632 partite, 363 in serie A. Nel corso della sua carriera ha parato 25 rigori.