Tanta paura stamane nel cantiere dell’anello ferroviario in via Emerico Amari all’altezza del civico 69 a Palermo.
Mentre i lavori erano in corso, un mezzo meccanico, nella fattispecie un escavatore, ha colpito per sbaglio uno dei dissuasori che delimitano il marciapiede.

Una signora che stava passando è stata colpita da un pezzo di paratia. Sono immediatamente accorsi i commercianti della via che hanno chiamato il 118. La signora, inizialmente in stato di shock, è stata trasportata al Policlinico dove per fortuna i sanitari non hanno riscontrato alcuna ferita.

“Quanto successo non può essere definito semplicemente un incidente e passare nel dimenticatoio, merita un approfondimento. Il Comune deve vigilare di più”, è quanto afferma il presidente dell’VIII circoscrizione Marco Frasca Polara.

“Più volte -continua il presidente Frasca Polara- abbiamo registrato in questo cantiere diverse anomalie e criticità. Da ultimo ricordo le pietre fatte schizzare dalla trivella sulle vetrine dei negozi e sui marciapiedi. Ora è toccato alle barriere antirumore che potevano abbattersi sui pedoni. Occorre intervenire subito e ristabilire le condizioni di sicurezza del cantiere a tutela dei lavoratori e dei cittadini”