Un accordo per la formazione di Guide Ambientali Escursionistiche specializzate su temi particolari come quelli riguardanti i cambiamenti climatici. I tecnici specializzati della Protezione Civile, hanno intrapreso un percorso di formazione destinato alle Guide AIGAE su meteorologia nell’ambito escursionistico, ma anche sulle procedure di allerta meteo, di supporto ed intervento negli eventi calamitosi, sulle problematiche inerenti la sicurezza sul territorio in generale e delle modalità di interfacciamento con la protezione civile.

La Sicilia dunque da oggi è dotata di Guide Ambientali Escursionistiche formate anche dalla Protezione Civile. “Un risultato molto importante per il territorio e per la sicurezza in emergenze ambientali”. Lo ha annunciato Violetta Francese, Consigliere Nazionale dell’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche (AIGAE), geologo e coordinatrice delle Guide Aigae della Sicilia.

Attraverso tre seminari di aggiornamento professionale, realizzati grazie ad una joint venture formativa tra il Dipartimento Regionale di Protezione Civile e l’Associazione Italiana Guide Ambientali ed Escursionistiche, la Sicilia ha Guide Ambientali Escursionistiche che potranno rappresentare un punto di riferimento anche in emergenze ambientali.

L’idea sviluppata dalla sezione regionale Aigae è un progetto pilota che verrà seguito da tutte le sezioni d’Italia. I seminari erano incentrati sulla meteorologia, sulle modalità d’uso delle previsioni meteo ai fini dell’organizzazione e gestione delle escursioni turistiche in sicurezza, sulle procedure di allerta ed emergenza gestite dalla Protezione Civile per eventi idraulici ed idrogeologici generati da condizioni meteo particolari, sul funzionamento in generale della protezione civile stessa.

LEGGI ANCHE

Presentato il portale della Protezione Civile della Città di Palermo