Nuovo concessionario in vista per l’ippoodromo di Palermo dopo la chiusura scattata due anni fa. La gara bandita dal Comune è stata aggiudicata dalla Sipet Srl di Monsummano Terme, in provincia di Pistoia. La società toscana si è aggiudicata l’impianto per trent’anni con una base d’asta di 166mila euro.

Da ora scatta tutto il processo di recupero della struttura, compreso il ristorante “La Scuderia”. Le condizioni del bando prevedono  che l’aggiudicatario stili un cronoprogramma di cinque anni per recuperare l’impianto e l’area, che necessita di una bonifica con l’abbattimento di immobili abusivi.

Una buona notizia sopratutto per i circa 90 lavoratori e sopratutto per chi appassionato di concerti live spera nell’utilizzo, peraltro ventilato dalla stessa amministrazione comunale, di utilizzare l’ippodromo per la musica o eventi diversi dalle manifestazioni sportive.

Per il sindaco Orlando e l’assessore D’Agostino “si apre una nuova fase, che speriamo sia, davvero e per sempre, la chiusura di un momento buio dell’ippodromo, una nuova ripartenza che permetta di valorizzare questa splendida struttura non solo per gli appassionati dell’ippica ma anche con tante iniziative culturali e ricreative”.