Sono 25 le persone arrestate dalla Polizia nell’ambito dell’’operazione “Maredolce 2” contro le cosche di Brancaccio e Corso dei Mille che controllavano droga, piccoli criminali, ma anche slot machine e ogni sorta di affare.

In carcere sono finiti:

Luigi Scimò, 56 anni

Salvatore Testa, 57 anni

Giuseppe Di Fatta, nato in Germania, 49 anni

Salvatore Giordano, 54 anni

Patrizio  e Aldo Militello, di 41 e 46 anni

Giovanni De Simone, 57 anni

Pietro Di Marzo, 30 anni

Girolamo Castiglione, 65 anni

Stefano e Gioacchino Micalizzi, 57 e 32 anni

Vincenzo Machì di 57 anni

Gli arresti domiciliari sono stati disposti per

Lorenzo Mineo, 59 anni

Filippo Maria Picone, 67 anni

Francesco Salerno, 49 anni

Enrico Urso, 35 anni

Santo Licausi, 36 anni

Paolo Leto, 28 anni

Gaetano Li Causi, 29 anni

Caterina Feliciotti, 34 anni

Paolo Rovetto, 25 anni

Pietro Rovetto,  44 anni

Il Gip ha disposto il divieto di dimora per

Giovanna D’Angelo, 53 anni

Pietro Mendola, 47 anni

Anna Gumina, 50 anni