I finanzieri della compagnia di Partinico hanno sequestrato, a Balestrate (Pa), in un grande magazzino cinese, oltre 32.000 articoli tra materiale elettrico ed informatico, giocattoli, orologi, casalinghi, articoli per la casa e per il fai da te, nonché prodotti di vario genere non conformi alla normativa sulla sicurezza, contraffatti e con il  marchio Ce falso. Su tre lavoratori due erano in nero.

Il responsabile del centro commerciale è stato denunciato alla Procura di Palermo per contraffazione ed utilizzo di segni mendaci e – per le violazioni al Codice del Consumo – è stato segnalato alla Camera di Commercio e all’ispettorato del Lavoro.

Resta altissima dunque l’attenzione della Guardia di Finanza a tutela della legalità economico-finanziaria, della sicurezza e della salute dei consumatori.