E’ morto dopo 27 giorni di agonia in ospedale. Monreale piange la scomparsa di Isidoro Giangreco, medico di base e specialista di Medicina dello sport.

“Dorino” – come lo chiamavano tutti Si è spento all’ospedale Civico, dove era ricoverato in seguito a un incidente proprio in bici.

I fatti risalgono al 13 luglio, quando Giangreco è stato ritrovato riverso per terra lungo la strada tra Piana degli Albanesi e Santa Cristina Gela, che percorreva spesso nei suoi abituali giri in bicicletta.

Le sue condizioni sono apparse subito molto gravi. Dopo quasi un mese dal ricovero, martedì mattina le condizioni sono precipitate. Ancora da chiarire la dinamica dell’incidente.

La scomparsa di Giangreco ha fortemente scosso tutta la comunità monrealese. Sul web sono centinaia i commenti e i messaggi di saluto.

“Il settore calcio regionale Asc – si legge su Facebook – vuol sentirsi vicino alla famiglia Giangreco per la prematura e dolorosa dipartita del dottore e amico Dorino. Ciao Isidoro da oggi percorrerai strade e viali molto più belli e anche in quelle strade sarai un campione di sport”.

Sulla pagina della Libertas Borgetto, Giangreco è ricordato come “medico sportivo di riferimento della nostra scuola calcio. Con una memoria ferrea ricordava quasi tutti i nostri ragazzi visitati precedentemente. Serio e preparato non lesinava battute di spirito ai nostri ragazzi…come quando misurando loro la pressione chiedeva ‘fumi…bevi alcoolici …ti dopi?’ E giù con una risata liberatoria che allentava la tensione dei ragazzi, tesi per la visita sportiva. Una grave perdita non solo per noi, ma per tutto il panorama sportivo del circondario. Monrealese doc era stato un buon ciclista semiprofessionistico da giovane. Medico stimato e voluto bene da tutti…una gran brava persona!! Ciao Dorino, grazie per averci regalato la tua amicizia. La Libertas Borgetto tutta si stringe attorno ai famigliari del nostro indimenticabile amico”.

I funerali si svolgeranno stamattina nella chiesa di San Castrense a Monreale.