Il nucleo controllo attività produttive della Polizia Municipale, ha notificato 18 provvedimenti di chiusura di cinque giorni, emessi dallo sportello unico attività produttive ad altrettanti esercizio commerciali, dediti alla somministrazione di alimenti e bevande.

Ai rispettivi titolari nei mesi scorsi è stata contestata l’occupazione abusiva di suolo pubblico in genere con tavoli, sedie o fioriere o per avere diffuso musica ad alto volume all’esterno dei locali: da queste violazioni alle ordinanze comunali scaturisce l’esecutività della sanzione accessoria della chiusura per cinque giorni dell’attività, a partire dal venerdì.

Per 13 esercizi commerciali che hanno eseguito nella settimana in corso il periodo di chiusura, è stata disposta la dismissione dei sigilli, in particolare per: 5 esercizi di somministrazione di alimenti e bevande che si trovano rispettivamente in via S. Lorenzo, via Boiardo, via Campolo e due in via Nunzio Nasi, all’Albergheria;  6 bar: in via discesa Maccherronai, piazza Garraffello, via Ramondetti Fileti, via Maqueda e due in piazza Olivella e 2 negozi di generi alimentari con sede in vicolo della Palla, all’Olivella.

A partire dalla giornata di ieri, venerdì, il provvedimento di chiusura è stato notificato a 5 pub, due dei quali ubicati in via dei Cassari e via Boiardo; agli altri tre, ubicati rispettivamente in corso dei Mille, via Piazzi e piazza Sant’Euno, il provvedimento di chiusura è scattato per la diffusione sonora di musica all’esterno dei locali.

(foto repertorio)