Una bambina neonata è stata abbandonata da una donna all’ospedale dei Bambini di Palermo. Si tratterebbe di una donna palermitana che nei giorni scorsi ha portato la piccola, poi risultata positiva al Covid19, in ospedale, sparendo mentre i medici le eseguivano il tampone. Ai medici la donna avrebbe detto di essere la madre e ora la Polizia indaga per risalire all’identità della donna al momento irreperibile.

La notizia viene riportata da Repubblica. “Il personale medico ha tentato per giorni di contattare la madre – spiega la dottoressa Marilù Furnari, della direzione sanitaria del Di Cristina – Ma non siamo riusciti a raggiungerla. A quel punto abbiamo avvisato le forze dell’ordine del possibile abbandono della piccola”.

Dopo che la bimba è rimasta sola nel reparto di Malattie infettive del nosocomio, sono scattate le ricerche della sedicente madre che avrebbe visto la figlia neonata per l’ultima volta all’entrata del reparto. Non è chiaro ancora se le donna sia la reale madre della piccola e la ricostruzione dei fatti è affidata alla Polizia che sta analizzando le immagini delle videocamere e sta interrogando tutti i protagonisti della vicenda.

La presunta madre è entrata in ospedale con la piccola in braccio. La piccola è stata presa in carico dal personale che ha eseguito il tampone, risultato positivo. Sono scattate le procedure per isolare la neonata e ricoverarla nel reparto Covid-19 dell’ospedale dei bambini. Della donna, che non è entrata nel reparto per via delle procedure anti-Covid, intanto era sparita nel nulla. Oltre che per il presunto abbandono della neonata, le forze dell’ordine stanno cercando la donna che sostiene di essere la madre per scongiurare che la piccola sia stata contagiata in un possibile focolaio Covid-19.