La Regione siciliana, col governatore Nello Musumeci che ieri sera ha riunito la giunta, ha deciso di non impugnare la legge di bilancio dello Stato sui vitalizi, che prevede un taglio dei trasferimenti per le Regioni inadempienti sulla norma.

“Il governo ha ritenuto di non impugnare la legge di bilancio dello Stato sui vitalizi. A margine dei lavori dell’Ars – scrive su Fb Musumeci – si affronterà il profilo della norma relativa alla illegittima riduzione dei trasferimenti da parte dello Stato”

La notizia di una imminente impugnativa era stata diffusa ieri evidentemente con troppo anticipo rispetto ai fatti che hanno poi preso una direzione diversa. La prudenza di Musumeci e la voglia di una parte della giunta di evitare il più possibile lo scontro con Roma sembrano aver fatto il resto. Tutto sommato siamo pur sempre in un periodo pre elettorale in vista delle europee anche se queste vedranno la neutralità politica di Musumeci e dei suoi. Forse conta di più l’imminente trattativa Palermo Roma sul bilancio della Regione e sulla situazione delle province