I carabinieri hanno eseguito due ordinanze cautelari nei confronti di dieci persone, di cui tre minorenni, accusati a vario titolo di spaccio e detenzione di stupefacenti.

L’operazione antidroga denominata “Take and go”, è iniziata nel luglio 2018 dai carabinieri della stazione San Filippo Neri, ha permesso di ricostruire l’attività illecita realizzata dagli indagati, delineando ruoli e funzioni dei componenti, nonché di confermare la presenza di una piazza di spaccio di hashish allo Zen 2.

Nell’operazione sono stati arrestati e portati in carcere Salvatore La Piana, Cristian, Furitano, Hassen Manfredi Ben Abid, Andrea Balsano, Claudio Garufo, Alessandro Graziano e Rosario Bartolotta. Con loro due minorenni sono finiti al Malaspina e uno in comunità. La vendita di droga avveniva in via Senocrate di Agrigento.

Gli acquirenti venivano invitati a stazionare tra le palazzine al numero 13 e 15. Gli spacciatori uscivano quando le vedette erano certe che non vi fossero carabinieri. I pusher andavano a prendere la droga nascosta sempre in posti diversi e veniva passata all’acquirente.

Vendita che avveniva spesso in presenza di bambini. Durante l’operazione i militari hanno arrestato 7 persone in flagranza di reato, sequestrato circa 4,5 chili di hashish e 70 grammi di marijuana, e 41 persone sono state segnalate alla prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti. Sono state documentate ben 584 le cessioni per un volume di affari di diverse centinaia di euro al giorno.