Si è costituito oggi a Palermo il Comitato per la rinascita rosanero. Ne fanno parte: Monica Catalano, Dario Gallo, Lorenzo Marchese, Cettina Pellitteri, Flavia Santoro e Ninni Terminelli.

Il Comitato chiede le immediate dimissioni dalla società e dalle cariche occupate in Camera di Commercio e Confindustria di Alessandro Albanese per il totale fallimento del ruolo di garante, culminato nella mancata iscrizione al campionato di Serie B.

Esprime il più forte sostegno ai dipendenti della società rosanero, investiti da una condizione di pericolosa incertezza sul loro futuro lavorativo.

Chiede a gran voce che venga garantito l’utilizzo dei colori rosanero e una denominazione che includa il nome della città per la nuova società che sarà incaricata di far rinascere il calcio a Palermo.

Si rende disponibile ad agire per favorire l’attivazione di un azionariato popolare che proietti anche il mondo dei tifosi nel futuro societario con un legittimo ruolo di controllo.
Gli avvocati Monica Catalano, Dario Gallo, Lorenzo Marchese e Ninni Terminelli infine lavoreranno allo studio delle azioni messe in essere dalla Arkus nella mancata iscrizione al campionato di Serie B per verificare se esistano i presupposti per intraprendere conseguenti azioni legali risarcitorie, a nome dei tifosi.

Tutti i tifosi che lo vorranno potranno aderire alle iniziative del Comitato per la rinascita rosanero, dando il proprio contributo per ricostruire il calcio a Palermo.