Il sindaco Leoluca Orlando, accompagnato dall’ufficio di staff per le relazioni internazionali composto da Leonardo Di Franco e da Donatella Gariffo, insieme a Giusi Tamburello consulente per i rapporti con la Cina, ha incontrato il CEO di CTrip, fra le principali agenzie di viaggi online cinesi, Bourne Sun.  L’incontro è servito a illustrare il report “Palermo Porta Mediterranea” già consegnato alle autorità cinesi in occasione della visita del Presidente Xi Jinping e che descrive le potenzialità della città per turisti e imprenditori, raccontando il cambiamento degli ultimi anni e le opportunità di investimento.

Il sindaco ha sottolineato il ruolo strategico dell’aeroporto “Falcone e Borsellino” di cui sono soci di maggioranza il Comune e la Città metropolitana di Palermo, illustrandone le prospettive di sviluppo e le caratteristiche tecniche che lo rendono unico in Sicilia per la gestione di voli intercontinentali.

Il CEO di Ctrip si è detto “impressionato dalla grande apertura e dal grande cambiamento culturale di Palermo, che per molti era ricordata come città isolata e conosciuta nel mondo solo per il Padrino. Oggi appare certamente cambiata sotto diversi punti di vista”.  Il sindaco ha anche messo in risalto l’importante ruolo che nel nostro territorio svolge la comunità cinese “che è parte integrante del tessuto sociale e imprenditoriale della città e dell’area metropolitana e che certamente può anche essere parte di un importante percorso per creare una casa comune con turisti e imprenditori cinesi”.

Al termine dell’incontro, si è concordato di mantenere attivo uno scambio di informazioni e contatti per lo sviluppo di collaborazioni future sia in ambito turistico che in altri ambiti commerciali e culturali.