La Polizia di Stato ha arrestato due palermitani, Vincenzo Prestigiacomo, 29 anni e Antonino e Rubini, 55 anni entrambi del quartiere Brancaccio, accusati di coltivazione  di marijuana.

Le indagini sono state condotte dagli agenti del commissariato di Brancaccio coordinati dal pm Annadomenica Gallucci della procura di Termini Imerese.

Le piante sono state trovate in contrada Don Cola, Masseria d’Amari a Misilmeri (Pa). Nell’area i poliziotti hanno trovato 320 piante altre tra un metro e quattro metri e sette chili di marijuana essiccata.

Nel terreno è stato trovato un capanno dove si trovavano i due uomini arrestati.

Gli arresti sono stati convalidati dal gip.